domenica 13 maggio 2012

Polpettine di alici profumate al limone cotte al forno

E dopo la pasta con le alici di domenica scorsa, mi sembra giusto postare oggi che è domenica, un'altra ricetta con questo delizioso pesce azzurro! :-)
Questa volta però parliamo di un secodo, che per i più piccoli, può diventare tranquillamente un comodissimo piatto unico dato che contengono anche una buona dose di carboidrati fornita dalle patate e dal pane grattugiato.
A proposito dei più piccolini, il mio pediatra mi ha consigliato di offrire il pesce azzurro solo verso i 20-24 mesi perchè è di difficile digestione ed è più allergenico rispetto ad altri tipi di pesce.
Piccolapeste, oltre ai biscottini "a forma di pesce", adora queste polpette... e come darle torto?
Io le cuocio nel forno con poco olio, ma se volete potete anche friggerle!
In ogni caso fritte o meno vi assicuro che sono buonissime e sono "misteriosamente" sparite mentre cercavo invano di fotografarle! :-) 








Ingredienti per 4 persone


  • 500g alici
  • 1 uovo
  • 2 patate (c.a. 200g)
  • 4 cucchiai colmi di pane grattugiato + altro per impanare       
  • 60g parmigiano reggiano grattugiato (o pecorino)
  • scorza di un limone BIO grattugiata
  • prezzemolo q.b.
  • sale un pizzico
  • olio EVO





Procedimento
Prima di tutto lessare le patate. Io come al solito utilizzo la pentola a pressione: lavare e pelare le patate, tagliarle a metà e disporle sul cestello vapore della pentola a pressione. Aggiungere un bicchiere d'acqua un pizzico di sale, chiudere, mettere sul fuoco e al fischio, abbassare la fiamma e conteggiare 8-10 minuti. Alternativamente potete lessarle in abbondante acqua salata per una ventina di minuti. Una volta cotte, lasciale intiepidire.
Sciacquare bene le alici già eviscerate e "decapitate" (operazione riservata al mio caro pescivendolo!) :-) sotto l'acqua corrente, eliminare le code ed il più possibile le spine.
Lavare bene le foglie di un ciuffo di prezzemolo.

Mettere nel bicchiere del frullatore le alici, il pane grattugiato, l'uovo, la scorza del limone grattugiata (ho utilizzato la grattugia tescoma), il parmigiano, le foglioline di prezzemolo, pochissimo sale e frullare grossolanamente. Aggiungere a questo punto le patate schiacciate , amalgamarle al composto con un cucchiaio di legno (se frullate le patate diventano collose).
Accendere il forno ed impostare la temperatura al massimo.
Formare le polpettine con le mani inumidite, passarle nel pane grattugiato, schiacciarle leggermente e posizionarle su una teglia ricoperta di carta forno. Passare un filo d'olio EVO ed infornare a 200°C, cuocere per 15-20 minuti, o fino a quando le polpette non saranno belle dorate, rigirando a metà cottura.

Sono ottime sia calde che fredde.


13 commenti:

  1. Misteriosamente è una parola grossa...Ti credo che sono sparite subito, neanche il tempo di fotografarle e i tuoi piccoli le avranno fatte fuori!! Devono essere deliziose e gustosissime queste polpettine...da provare proprio!! Un bacio cara...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Patrizia il papà era quello che da dietro le quinte mandava avanti la piccola a "rubare" dal tavolo! :-) un bacione!

      Elimina
  2. BUONEEEEEEEEEEE
    Splendida ricetta cara Laura
    Un bacione e buona festa della mamma!!!!!
    Ancora non è mezzanotte dunque ....AUGURI!!!!!

    RispondiElimina
  3. Sono stata sempre un po restia alle polpette ma come dire? Sono così belle che cambierò la mia filosofia;) un bacione

    RispondiElimina
  4. mi ispira davvero un sacco questa ricettina! salvo immediatamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulietta è una ricettina gustosissima e veloce veloce! ;-)

      Elimina
  5. Insisti con la pentola a pressione eh?:) :) Io le preparo spesso non a base di alici (qua non si trovano!) ma a base di pesce bianco... sono buonissime e gustose... il "misteriosamente" mi sembra parola azzardata, ecco! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si!! pentola a pressione per sempre!! non ne posso fare a meno perchè ho sempre poco tempo!! Ne ho ben 3!! Quella incriminata l'ho portata a riparare... hanno sostituito valvole e guarnizioni ma ti confesso che ho un pò paura di usarla! ;-)
      Anche io faccio le polpette con altri tipi di pesce... con il baccalà sono buonissime! :-)

      Elimina
  6. splendida ricetta!! E le alici le trovo anche qui a Lux...anche gia' pulite!!...ricetta da fare il prossimo week end: merci-merci!!

    RispondiElimina
  7. Mi ispirano davvero tanto...

    Ilaria di ATuttaCannella!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ultimi post: