domenica 6 maggio 2012

Pasta cu l'ancioi e 'a muddica alla siciliana (pasta con alici e mollica tostata)

Mentre sto scrivendo questo post mi sto rendendo conto di quanto in dieci anni la cultura culinaria siciliana (e non solo questa) mi sia entrata nel cuore. Basta vedere i miei post: ci sono più piatti siculi che napoletani! 
E vabbè...me ne farò una ragione! ;-)
Questa ricetta mi è stata insegnata, come tutte le preparazioni a base di pesce, da mia suocera che come vi ho già raccontato quanto a pesce ne sa una più del diavolo!
Non potete immaginare la bontà delle sue polpette di pesce spada...prima o poi le farò ma non sarà mai la stessa cosa! 
Passiamo alla pasta cu l'ancioi e 'a muddica (prima di scrivere, mi sono ampiamente documentata eh!? se è sbagliato prendetevela con il siculo).  
Si può preparare in tanti modi: con le acciughe salate o fresche, "bianca" o "rossa"(con il concentrato di pomodoro o con i pomodorini freschi), con le foglioline di menta o con il prezzemolo, con o senza peperoncino, con la mollica tostata con o senza olio: insomma in qualsiasi modo lo vogliate preparare, questo piatto di pasta, all'apparenza molto povero, non vi deluderà ma vi sorprenderà per la delicatezza del sapore e per il contrasto sotto il palato dato dalla mollica tostata.
In questo caso ho utilizzato le alici fresche, piccolapeste, neanche a dirlo, ne va matta e ne sono felice perchè cotto in questo modo, il pesce azzurro non perde tutte le sue preziosissime qualità nutrizionali. Naturalmente per lei niente pepe o peperoncino, nella ricetta li metterò in parentesi.



Ingredienti per due adulti e un bambino

  • spaghettoni 250g
  • una decina di alici fresche
  • 1 spicchio di aglio
  • 4 cucchiai di olio EVO
  • 5 pomodorini di pachino
  • prezzemolo
  • sale q.b.
  • (peperoncino o pepe)
  • 5 cucchiai di pane grattugiato da pane di semola di grano duro





Procedimento
Prima di tutto eviscerare (io questo lo faccio fare al pescivendolo!), togliere le teste,  le spine e la coda e lavare bene sotto l'acqua corrente le alici.
Mettere la pentola con l'acqua per la pasta sul fuoco e quando arriva ad ebollizione aggiungere il sale e versarvi la pasta.
Mettere la mollica di pane in un padellino e farla tostare a fuoco dolce rigirandola spesso.


In una padella abbastanza capiente soffriggere l'aglio (se si vuole si può togliere quando sarà dorato) aggiungere i filetti di  alici, il ciuffo di prezzemolo con tutto il gambo (così darà più sapore) e farli saltare per un paio di minuti.


Aggiungere i pomodorini di pachino lavati e tagliati a metà e lasciare cuocere per cinque minuti aggiungendo eventualmente un mestolino di acqua di cottura della pasta. Aggiustare di sale e se volete aggiungete del peperoncino.
Scolare gli spaghetti al dente, saltarli in padella con il condimento, togliere il prezzemolo ormai cotto e aggiungere del prezzemolo tritato fresco.


Servire subito con una spolverata abbondante di mollica tostata e buon appetito!



Vi ricordo, se non l'avete già fatto, di venire a festeggiare qui il mio primo compi-blog lasciando semplicemente un commento! Il libro di Montersino, Golosi di salute, potrebbe essere vostro! ;-)

31 commenti:

  1. Ma quanto è buona questa pasta!!! Io l'ho mangiata anni e anni fa ma credevo fosse un'invenzione della persona che l'ha preparata... quando ho scoperto che si trattava di un piatto tipico sono impazzita, è buonissima con la mollica che fa i grumetti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero è buonissima e poi si presta a tantissime interpretazioni! alle Eolie l'ho mangiata anche con pesce spada al posto delle alici e cubetti di melanzane fritti... una goduria!! :D

      Elimina
  2. Con tutto il cuore amo le ricette sicule!!! Mi riportano all'infanzia, alle vacanze e a sapori straordinari come quella bellissima terra!!! Ciao e grazie

    RispondiElimina
  3. Buonissima..che voglia di mangiarla!!!
    Ottimo piatto semplice ma saporito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un piatto che ti salva il pranzo se fatto con le alici salate! Il condimento si prepara mentre si cucina la pasta ed è buonissimo!

      Elimina
  4. Adoro questo piatto e tutti i primi con la mollica tostata!

    RispondiElimina
  5. Adoro questo piatto e tutti i primi con la mollica tostata!

    RispondiElimina
  6. I miei complimenti signora,un piatto splendido.....parola di siciliana!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora mi vuoi fare proprio arrossire? Detto da una sicula bravissima come te è un bellissimo complimento! grazieee!! :-D

      Elimina
  7. brava questo piatto è proprio invitante

    RispondiElimina
  8. Che bel piatto di pasta! Mi ispirano un sacco quelle bricioline del sughetto! Da prorpio l'idea di essere una ricetta saporita e gustosa...da provare subito!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E poi è anche velocissima da realizzare! cosa importante! :D

      Elimina
  9. Che prelibatezza questo piattino!! Mi piace da morire la mollica tostata e spesso la metto anche nei semplici spaghetti olio e peperoncino!! Davvero da provare questi spaghetti che solo a guardarli fanno venire l'acquolina in bocca anche a quest' ora!! Foto bellissime come sempre...Un bacione e buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) anche a me la mollica piace con gli spaghetti aglio e olio e peperoncino! Ma con le acciughe salate o meno sono tutta un'altra storia! ;-) grazie per le foto... non sai quanto mi manca il mio cinquantino!! :( buona settimana anche a te!

      Elimina
  10. Uh ma sai che una vita fa sono stata a Palermo e questo è uno dei piatti tipici che mi aveva preparato la famiglia da cui ero in visita. Ne ricordo ancora il profumo. Che tuffo nel passato:)
    Grazie:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte basta sentire il profumo di una pietanza che si viene catapultati indietro nel tempo!! :)
      Bellissima Palermo! ci sono stata poche volte per lavoro e non ho mai avuto modo di girarla come si deve! :)
      un bacione
      laura

      Elimina
  11. Ma sai che è una delle mie preferite!!!!Un bacione Laura e tesoro si!!!!!Ormai sei una Siciliana verace!!!!!Ti abbraccio BUONA SETTIMANA!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh cara renata io amo le alici in tutte le salse!!! :D
      Grazieee per il complimento!! ^_^
      tanti baci!

      Elimina
  12. Non conosco molto bene la cucina siciliana tranne la famosa pasta con gli anellini che una cara amica prepara spesso.. ma questo piatto mi ispira tantissimo.. in primis sono una fan del pesce e in particolare dei primi a base di pesce e poi i pomodorini li metterei ovunque! trovo il loro tocco fantastico! La mollica tostata nn la conoscevo..immagino sia favolosa in questo piatto! tutto da provare! buon pomeriggio:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) ciao Simona! benvenuta a bordo! la cucina siciliana è tutta da scoprire! A presto!
      Laura

      Elimina
  13. Ti ho trovata per caso e qui mi sono fermata! Stavo giusto cercando pappine per bimbi e mi sei apparsa tu! Splendido blog, adesso ti leggo tutta d'un fiato! Ti aspetto sul mio blog, se ti va!! ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica! Grazie!! passo subito a trovarti! :)

      Elimina
  14. Leggo un post ADATTO A ME! PALERMITANA doc a Milano da 10 anni..leggere che a te La SICILIA sia entrata nel cuore fa PIACERE! Mi aggiungo con piacere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Sara!! benvenuta! :) grazie! non si può non apprezzare questa terra fantastica! a presto!

      Elimina
  15. Buono, anzi no buonissimo!!! Anch'io da brava sicula adoro cucinare e mangiare quei cibi dal sapore tutto mediterraneo e genuino. Ciaoo Bea

    RispondiElimina
  16. II la preparo questa sera. Per noi Calabresi è un piatto gustoso da condividete con gli amici. Io abito a Perugia ed impazziscono per questa pasta semplice da cucinare ma piena di tradizione.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ultimi post: