giovedì 3 maggio 2012

la granita al cioccolato per Vera

Non so da voi ma qui in Sicilia è iniziata la "stagione", quella bella, quella dei bagni, del sole, del caldo e di conseguenza anche dei gelati e delle granite!
In effetti fare colazione inzuppando una bella brioche "col tuppo" in un bicchiere colmo di granita al cioccolato (quella siciliana eh!?) e panna ti fa dimenticare qualsiasi problema.
Probabilmente se non fosse stato per il contest di Vera "La poesia del cioccolato" non avrei neppure provato a realizzarla a casa.
Per lei, che è bravissima, avevo intenzione preparare qualcosa di molto "cioccolattoso" ma al tempo stesso fresco, senza dover accendere il forno! Proprio per questo ho pensato alla granita: il gusto del cioccolato è vellutato e fresco ma non come nel gelato... è qualcosa di diverso, è puro perchè non è stemperato dal latte e dalla panna ma c'è anche la cremosità data dal cioccolato fondente.  E poi è una cosa semplice e chi l'ha detto che le cose tanto semplici non siano altrettanto buone? :-D
Unico neo: crea fortemente dipendenza! Poi non dite di non essere stati avvertiti!! ! :-)
Credo che la citazione che più si addica ad accompagnare
questa granita sia questa:  "La cosa bella del cioccolato è che per quanto tu ti sia rimpinzato il giorno prima, sei sempre pronto a ricominciare." da "I piaceri intimi del cioccolato" di Frances & Ginger Park, un romanzo molto carino che ho scoperto grazie ad una bella recensione di  Chiaretta!


Ma ora passiamo alla ricetta!


Ingredienti per 3 porzioni grandi


  • 350 ml acqua
  • 100g cioccolato extra fondente al 75%             
  • 75g zucchero semolato
  • 50g zucchero di canna muscovado
  • 1 cucchiaio di miele millefiori
  • 50g cacao amaro in polvere
per guarnire
  • 200 ml panna da montare
  • 2 cucchiaini di zucchero
per accompagnare
  • brioches con il tuppo


Procedimento

Il procedimento è simile a quello della granita al pistacchio che ho postato l'estate scorsa! 

Sciogliere a bagnomaria in un recipiente di acciaio, lo zucchero semolato, quello muscovado, il miele (o se volete del glucosio) ed il cacao amaro nell'acqua. Quando questo sciroppo sarà caldo aggiungere il cioccolato extra fondente tagliato in piccoli pezzi. Farlo riposare per qualche minuto, poi mescolare con una frusta di acciaio fino a quando non si sarà sciolto.

Mettere il recipiente a raffreddare nel lavandino (o in una ciotola più grande) pieno di sale grosso e ghiaccio  in proporzione 1 a 8 (questo serve ad abbassare molto la temperatura!)
Se avete la gelatiera versarvi il composto ormai freddo e fate girare le spatole fino a quando la granita non sarà pronta (15-20 minuti)

Se non avete la gelatiera: lasciare il composto nel contenitore di acciaio e metterlo nel freezer per almeno due ore andando a mescolare più o meno ogni quindici minuti oppure versarlo in una bottiglia di plastica che dovrà essere agitata ogni quarto d'ora nel corso del congelamento.
Montare la panna con lo zucchero, distribuire la granita nei bicchieri, completare con uno strato generoso di panna e servire insieme ad una brioche con il tuppo (quella che vedete nelle foto l'ho comprata eh!? ma le farò presto! * aggiornamento* potete trovare la ricetta qui)








Con questa ricetta, come ho già anticipato sopra, partecipo al primo contest di Vera in collaborazione con Rasenti Home Design, "la poesia del cioccolato



p.s. restate sintonizzati che qui c'è da festeggiare insieme! :D

24 commenti:

  1. In attesa di festeggiare mia cara Laura devo assolutamente scrivere CHE DELIZIA!!!!!! Ottima la granita e si!!!Finalmente è arrivata la bella stagione quindi granita e brioche cu tuppu ci sta proprio bene!!!!!!!!!!!!!!Un bacio
    Ciao

    RispondiElimina
  2. Sono Calabrese, adoro la Sicilia, la brioche ma non avevo mai sentito parlare della granita al cioccolato, CHE MI SONO PERSAAAAA!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma noooo!!! ma come?? non hai mai sentito parlare della granita al cioccolato??? è fantastica! devi rimediare SUBITO!!! ;))

      Elimina
  3. Woooooowwwww! Mentre leggevo il post ho perso tutte le parole! :o) Devo assolutamente provarla :o))) Grazie e buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lol! :) provala e vedrai!! buon we anche a te!

      Elimina
  4. Grazie davvero per questa ricetta al cioccolato. Molto bella. In bocca al lupo.

    RispondiElimina
  5. a proposito di pistacchi e di Sicilia, io adoro i pistacchi al naturale nei dolci, ma qui in Friuli faccio una fatica boia a trovarli, pare che gli unici reperibili siano quelli salati e tostati >:[
    per caso sai di qualche produttore sito-internet-dotato o in generale che faccia spedizioni di pistacchi buoni e nature? te ne sarei eternamente grata! :)
    e poi, santo cielo che bontà questa granita! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per i pistacchi non li ho mai comprati online ma credo che basti cercare pistacchi di bronte! faccio una ricerca e ti mando una mail!

      Elimina
  6. Oddio, non mi puoi fare questo ti scongiuro!!! Ho una voglia incredibile di granita ma qua e' freddo... sei crudele :) Per me meriti la vittoria, non so se Vera concorda ma per ora e' la ricetta piu' bella in assoluto e il libro mi intriga parecchio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veru ma le granite si possono mangiare in qualsiasi stagione!! Io comunque rinnovo l'invito! ;)
      il libro è molto carino e molto girls power!

      Elimina
  7. Io in genere la faccio al limone, o meglio papà la fa al limone ^_^!
    Mi ispira tantissimo, se fossi dalle tue parti... troppo golosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tiziana qui è tutto goloso!! non si può entrare nè nei bar nè nelle pasticcerie!!! ;)

      Elimina
  8. Oddio sono stata "nominata"!!! :"> Grazie, sei un tesoro! Ho adorato quel libro e le sorelle Park sono meravigliose, siamo ancora in contatto! ^_^
    Non mi far pensare alle brioches col gelato, per favore! Le sogno ogni estate! Sono stata 3 volte in Sicilia e per 3 volte sono ingrassata di non so quanti chili!! Le adoro, mamma mia! Ma anche questa granita cioccolatosa non è niente male :P Bacissimiii
    Ps: qui a Roma c'è il sole, ma si prevede brutto tempo per il weekend :'(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie e te per averimi fatto scoprire questo e tantissimi altri libri!!! ^_^
      un bacione!

      Elimina
  9. questa sì che è una poesia di cioccolato, visione sublime, foto da stendersi sopra solo a guardarle hanno avuto un effetto benefico sull'umore. bravissima come sempre!

    RispondiElimina
  10. Ooooooh! questa la rifaccio di sicuro, una vera libidine :)

    RispondiElimina
  11. Oh mamma cosa vedono i miei occhi, che bontà!!! Tropppaaaa bontà!!!!!! ahahhah Buon we!

    RispondiElimina
  12. Eh ma qui si inizia la stagione estiva alla grande.....mi tenti???

    RispondiElimina
  13. :D nemmeno a dirlo, io adoro la mollica Tostata, in Puglia, regione di mia mamma la utilizzando spesso, sopratutto nei piatti con le verdure e nel famoso piatto, Orecchiette e cime di rape :D!!!! smack ♥

    RispondiElimina
  14. Laura, l'ultima foto, quella in cui hai messo anche la citazione...mammamia, è qualcosa di indescrivibile!!! Fa venire una voglia di tuffarsi nello schermo del computer...altro che "Alice dentro lo specchio"!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ultimi post: