venerdì 29 luglio 2011

Svezzamento: crema di zucchina e coniglio


Eccoci qui, con una nuova ricetta per lo svezzamento! Questa e' una pappa completa per la presenza dei cereali (farina di mais e tapioca), delle verdure (zucchina) e delle proteine (coniglio più parmigiano). Il piccoletto di casa l'ha gradita di più rispetto alla pappa fatta solo con il brodo, probabimente per il gusto dolce della zucchina e della farina di tapioca!  


Ecco gli ingredienti:



Ingredienti per 1 porzione:
  • 1 zucchina piccola BIO (c.a. 50g)
  • 3 cucchiai di farina di mais e tapioca (c.a. 20g)
  • 1 vasetto di liofilizzato di coniglio 
  • 150 mL brodo vegetale
  • 1 cucchiaino di olio EVO BIO
  • 1 cucchiaino di parmigiano reggiano grattugiato

Procedimento:
Lavare bene e pulire la zucchina, tagliarla in piccoli pezzi e cuocerla a vapore per 15-20 min. In questo caso ho usato il cuocipappa sanovapore della Chicco: inserire le zucchine a dadini nel cestello portavivande. Versare nella caldaia 150 ml di acqua (io quella oligominerale adatta ai lattanti) e cuocere. Alternativamente è possibile usare la pentola a pressione: mettere un bicchiere d'acqua nella pentola, inserire il cestello vapore, disporvi sopra la zucchina intera e chiudere il coperchio. Dal fischio, abbassare la fiamma ed impostare il timer a 10 minuti. A cottura avvenuta, travasare tutti gli alimenti nel boccale del cuocipappa mantenendo l’acqua di cottura (50 mL c.a.);


azionare un paio di volte le lame per circa 10 secondi per ottenere un composto uniforme, quindi unire nel frullatore il liofilizzato di coniglio, la farina di mais e tapioca e 100mL di brodo vegetale caldo. Azionare di nuovo le lame  fino ad ottenere una crema liscia e senza grumi.
Versare in un piattino, aggiungere il parmigiano grattugiato e l’olio, amalgamare bene e servire al bimbo controllando prima, ovviamente, la temperatura della pappa.

Nota: nella prima fase dello svezzamento per i primi 15 giorni si dà solo mezzo vasetto di liofilizzato di carne, l'altra metà si conserva in frigo ben chiusa e va consumata entro 24 ore.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ultimi post: