venerdì 30 dicembre 2011

Tacos ripieni

Non so voi, ma io durante le feste mi ritrovo con tantissimi avanzi... qualche giorno fa ho fatto il brodo di gallina ed è da allora che io e mio marito mangiamo gallina! sob! praticamente ci esce dagli occhi! Poi c'è stata l'illuminazione di Veru con il suo utilissimo post su come riciclare gli avanzi di Natale: preparare dei tacos! yuppie!!! finalmente qualcosa di diverso!
E così mi sono cimentata nella preparazione dei famosi tacos anche se sicuramente, come consiglia qui la cuochina, avrei dovuto utilizzare la farina di mais bianco che però non
ho trovato da nessuna parte e così mi sono arrangiata con una farina di mais normale, però non quella precotta per la polenta.
La ricetta per fare i tacos l'ho presa dal volume "Messico, Caraibi, America del Sud" della raccolta "la grande cucina" del corriere della sera.
Per il ripieno invece, mi sono fatta prendere dall'ispirazione del momento mischiando la gallina sfilacciata, dell'insalata tagliata sottile sottile, maionese e in ultimo ma non meno importante la composta agrodolce di peperoni, pomodori e cipolle Poggio del picchio che ha dato quel tocco in più!





Naturalmente si possono riempire come si vuole, anche con il pesce ed in particolare, con il formaggio che fonde, sono una delizia!

Ingredienti per 4 persone

per i tacos
  • 225g farina di mais
  • 150 mL di acqua tiepida
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • 1 cucchiaino di tabasco
  • 1/2 cucchiaino di sale
per il ripeno



Procedimento

Per fare i tacos
Riunire in una ciotola la farina di mais setacciata, l'acqua, il sale, il tabasco e l'olio EVO e mescolare tutto fino ad ottenere una pastella soda ed omogenea. Eventualmente aggiungere un pò di farina di mais o di acqua fino ad ottenere il risultato voluto. Coprire la ciotola con uno strofinaccio e lasciare riposare l'impasto per un quarto d'ora circa.

Formare delle palline e stenderle fra due fogli di alluminio. Per fare questa operazione ho messo un tagliere di legno sulla pallina e ho schiacciato in modo da pressare bene bene l'impasto. Togliere un foglio di alluminio e ribaltare il disco di pasta su una piastra di ghisa molto calda su cui si è passato precedentemente un fazzoletto di carta con un pò di olio. Dopo qualche secondo, staccare il foglio di alluminio e dopo un minuto rivoltare il disco con una paletta.
Man mano che i tacos si cuociono, mettere quelli cotti impilati in un piatto e tenerli coperti e al caldo fino al loro utilizzo.

Per il ripieno
Lavare bene il cuore di un cespo di insalata e tagliarlo in listarelle molto sottili e metterlo in una ciotola. Sfilacciare la gallina ed unirla all'insalata, con 2 cucchiai di maionese, un cucchiaio abbondante di composta di peperoni, pomodiri e cipolla Poggio del Picchio e mescolare bene. Aggiustare di sale se serve.

Farcire i tacos con questo ripieno e un pò di composta di pomodori peperoni e cipolla, piegandoli delicatamente a metà e servire subito!





Con questa ricetta partecipo in extremis nella la categoria "farina di mais" al contest di Giulia del blog love at first bite "Una polvere d'oro che diventa..." in collaborazione con l'azienda Kuhn Rikon


11 commenti:

  1. Che buoni i tacos!!!
    Ottima ricetta del riciclo! Non ne posso più di mangiare avanzi! Ciao un bacio e tanti auguri di buon anno!

    RispondiElimina
  2. Fungono sempre, sempre sempre :) W I TACOS!!!

    RispondiElimina
  3. brava, anch'io voglio provare i taccos, ma credo che ci siano più granulometria di faria di mais e bisogna trovare quella giusta

    mi sono anche segnata un corn-bread cake con uvetta da provare

    RispondiElimina
  4. Che ricetta sfiziosa Laura
    Sei troppo brava ...anche i tacos a mano...BUONI!!!
    Un bacio cara
    e BUON ANNO
    Tanti auguri a tutta la tua famiglia e un bacio speciale ai tuoi bambini
    CIAO

    RispondiElimina
  5. @Vane: grazie!!! l'idea è di veru! buon anno anche a te! :)
    @veru: yeppa!!! :D
    @D. : si credo anch'io che esistano diverse granulometrie di farina, io qua purtoppo ho faticato pure a trovarla una farina di mais che non sia per polenta... e comunque i tacos sono buonissimi!!!
    @renata: grazie!!! ne è valsa la pena farli a mano!! buon anno anche a te e alla tua bella famiglia!

    RispondiElimina
  6. ODDIO la sfoglia per fare il tacos è da impazzire :D mi sembra di sentire il profumo fuoriuscire dal pc BRAVISSIME Piccole Chefs!
    BUON ANNO A TUTTI VOI SMACK

    RispondiElimina
  7. wow!!!! che brava!!!! ricettina inserita! good luck :-) tanti tanti auguroni di buon e felice anno nuovo! giuli

    RispondiElimina
  8. nooo ma che mi inventi!!!bravissima!!buon anno tesoro tantissimi auguriiiiii un bacione

    RispondiElimina
  9. Il tempo è sempre poco, ma eccomi qui almeno per augurare a te e famiglia un buon fine ed un 2012 pieno di amore, felicità e lavoro! un bacio, Gianni

    RispondiElimina
  10. Un'idea meravigliosa! Intanto ne approfitto per augurarti uno splendido 2012! Sarah

    RispondiElimina
  11. Beh a me anche con la farina bianca ispirano proprio tanto. E il riciclo diventa coi fiocchi :) Tanti tanti auguri per uno splendido nuovo anno, che sia ricco di serenità, gioie e soddisfzioni. Un abbraccio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ultimi post: