martedì 13 dicembre 2011

Finocchi gratinati con crema di aceto balsamico alla soia e zenzero


Ecco, lo so... già state storcendo il naso! I finocchi sono buonissimi crudi ma cotti....
anche io la pensavo così, poi invece ho provato questa ricetta e sono rimasta piacevolmente sorpresa!
In frigo avevo dei finocchi che chiedevano pietà... non più freschissimi da mangiare in insalata o "schitti" (senza niente, come dice mio marito ^_^') ma ottimi da mangiare cotti, poi con una bella crosticina croccante anche piccolapeste non ha disdegnato!
Noi l' abbiamo mangiati come contorno ad un insalata di pollo con una generosa dose di crema di aceto balsamico alla soia e zenzero che ho vinto tempo fa con il contest aceto sopraffino della cuochina in collaborazione con R2M!... mmmm buonissima e crea dipendenza! Piace anche alla piccola buongustaia! :D
Per la ricetta (è una non ricetta veramente per quanto è semplice!) sono andata molto ad occhio... comunque grosso modo è questa qui:




Ingredienti per 4
  • 4 grossi finocchi
  • 4-5 cucchiai di pangrattato
  • 4 -5 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • olio EVO 
  • sale 
  • crema di aceto balsamico allo zenzero (opzionale)

Procedimento
Togliere le parti esterne dei finocchi tagliarli in fette non troppo sottili (circa 1 dito di spessore), lavarli bene e disporli sul cestello vapore della pentola a pressione con 1 tazza di acqua e 1 cucchiaino di sale. Chiudere la pentola, metterla sul fuoco e dal fischio, abbassare la fiamma e calcolare 2 minuti di tempo. Nel frattempo appallottolare un foglio di carta forno, passarlo sotto l'acqua, strizzarlo e stenderlo in una teglia.

Passarci un filo d'olio EVO, diporre le fette di finocchio facendo attenzione a non farle rompere, distribuirvi sopra il parmigiano grattugiato, il pangrattato un filo di olio EVO e una spolverata di sale. Infornare nel forno già caldo a 200°C  per 15-20 min (io ho il forno a gas) o fino a quando non si è formata una bella crosticina dorata!
Servire, se piace con la crema di aceto balsamico alla soia e zenzero.




14 commenti:

  1. Mi fido di te!!!
    anch'io li mangio solo ad insalata o schitti
    mai cucinati ma mi sa che li provo iniziando dalla tua di ricetta...
    Un bacio Laura

    PS Anche mia figlia apprezza l'aceto balsamico...devo fargli provare quello allo zenzero!

    RispondiElimina
  2. mmmmmmm gnammete! da provare come alternativa!!!

    RispondiElimina
  3. però che bel piattino, di sicuro da provare!! un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Che bella ricetta! Adoro le verdure gratinate al forno e questi finocchi così condidti e saporiti devono essere deliziosi!

    RispondiElimina
  5. E invece per me i finocchi devono essere cotti, buona questa ricetta a breve ne posterò una anche io...la ricetta che si prepara a Natale dalle parti di casa dei miei, intanto mi segno la tua!
    ciao loredana

    RispondiElimina
  6. Io i finocchi li mangio sempre al vapore con un filo di olio e poco sale, crudi non mi fanno impazzire, questa tua versione mi incuriosisce assai :-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Anche a me piacciono i finocchi cotti, trovo che si esalta al massimo il loro sapore dolce, così che in abbinamento all'aceto balsamico soia e zenzero mmmmm...devono essere speciali!
    Valentina

    RispondiElimina
  8. Una splendida e insolita ricetta coi finocchi! Complimenti!!! ;-D

    RispondiElimina
  9. Ciao!!!! A me i finocchi cotti piacciono!!!
    Prendo la ricetta!!!!!
    Mi sono unita ai tuoi sostenitori!!!!
    A presto!!!

    RispondiElimina
  10. hihihi altro che storcere il naso :) Al contrario ho un leggero sorriso sotto i baffi perchè sto meditando di camuffare i finocchi (che io adoro cotti e crudi) in questo modo per una certa persona. Già mi immagino la sua faccia, quando dopo che si sarà leccata i baffi (lo farà...altrochè se lo farà! conosco le mie talpe!) gli svelerò il turcchetto :)) Un bacione

    RispondiElimina
  11. Direi un'abbinamento di sapori perfetto, segno la ricetta, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  12. Ma sai che anch'io ho questo aceto balsamico, e mi stavo giusto chiedendo come utilizzarlo. Mi hai dato una grande idea.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ultimi post: