giovedì 5 maggio 2011

Pasta al forno con la bèchamel e la storia di Molly

Mamma mi racconti la storia di Molly?
C'era una volta, nel paese della molle, una molla piccina piccina con un bel fiocco rosa sulla testa, di nome Molly.
Un giorno Molly uscì in giardino e si accorse che qualcuno aveva distrutto tutti i suoi fiori, a forma di molla naturalmente: i gambi erano delle lunghe molle verdi mentre i petali erano delle molle piccole piccole tutte colorate. Ma chi poteva aver fatto quel disastro?
Molly seguì le tracce che erano disseminate sul prato: erano state delle pecorelle dispettose che saltellavano di qua e di là perchè le loro zampette erano delle molle! E quelle monelle avevano mangiato tutti i suoi bei fiori e ora stavano andando sul suo scivolo!!! Bisognava fare subito qualcosa! le pecorelle dovevano tornare nell'ovile!

Allora Molly incominciò a saltargli dietro e salta di qua e salta di là riuscì a far tornare le fuggitive nella loro casetta e mentre tornava a casa passò vicino al lago bianco di besciamella... a Molly piaceva tanto nuotare e in più si era accaldata saltando dietro alle pecorelle: così non resistette  e vi ci si tuffò dentro!




Ingredienti per 4 persone:
Per la béchamel:
  • farina: 80 g
  • burro: 50 g
  • latte: 500mL
  • sale q.b.
  • noce moscata q.b.
Per la Pasta:
  • fusilli o mezzani: 300 g
  • parmigiano grattugiato: 100g
  • fiordilatte o mozzarella: 150g
  • prosciutto cotto: 80g
  • pangrattato
  • burro per ungere
  • olio d'oliva



Procedimento

Con le dosi sopra elencate fare una béchamel poco densa.
Nel frattempo cucinare la pasta al dente, una volta cotta scolarla e condirla con qualche cucchiaiata di béchamel.
Ungere di burro una piccola pirofila e passarci un pò di pangrattato (come si fa per le torte), mettervi la metà della pasta, spianarla e cospargerla di parmigiano, disporre sopra le fettine di prosciutto cotto tagliate a pezzetti, la mozzarella tagliate a cubetti e una bella dose di béschamel. Ricoprire con il resto della pasta, spargere il parmigiano rimasto,il resto della salsa e terminare con una spolveratura di pane grattugiato e un filo d'olio d'oliva.
Fare gratinare nel forno caldo, finchè la supeficie sarà dorata.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ultimi post: