venerdì 14 ottobre 2011

Salsa béchamel

La besciamella o béchamel è una salsa di origine francese, usata come base di partenza per preparazioni più elaborate.  Comprarla già pronta è sicuramente più semplice, io però posso dire con orgoglio di non averlo mai fatto, primo perchè home made is better secondo perchè la sua preparazione è veramente molto molto semplice!






La ricetta è la seguente:



Ingredienti per 0,5 L circa

  • 50g farina
  • 500 mL latte
  • 50g burro
  • sale q.b.
  • noce moscata q.b.                




Procedimento
Mettere a riscaldare il latte. Far fondere il burro in una caseruola, mescolarvi la farina e tenerla sul fuoco dolce per un paio di minuti girando con un mestolo di legno. Togliere la casseruola dal fuoco e, sempre rigirando versarvi poco per volta il latte, fino a quando non si è ottenuta una crema molto densa e liscia. 


Quando la farina non si gonfierà più, rimettere la casseruola sul fuoco dolce e continuare ad aggiungere il latte fino a quando la béchamel non avrà raggiunto la densità desiderata. Lasciare cuocere per altri 5 minuti senza smettere di girare infine aggiungere il sale e la noce moscata.
Si conserva un paio di giorni in frigorifero in una ciotola  preferibilmente di vetro o di ceramica chiusa ermeticamente. Da qualche parte ho letto che è possibile anche congelarla ma personalmente non ho mai provato!



variante:
esiste un'altra versione chiamata Salsa Bianca simile alla béchamel che è ottenuta utilizzando il brodo (di carne o vegetale) al posto del latte, gli altri ingredienti e l'esecuzione sono identici. Questa salsa va bene sul pollo con il riso (specie se insaporita con i funghi), se si aggiunge il curry diventa piccante ed è adatta agli ortaggi lessi.

12 commenti:

  1. E niente, a parte la salsa io ti ruberei tutte le ciotoline :D

    RispondiElimina
  2. Anche io la faccio in casa una volta ho fatto il roux al tonno e poi ho proceduto come per una besciamella normale e le pennette alla besciamella di tonno hanno riscosso molto successo ^_^

    RispondiElimina
  3. @veru: ahaha!! le ciotoline sono Caleca, io ci lavoravo come responsabile del laboratorio tecnologico, per cui negli anni ho comprato e comprato ora non so più dove mettere le cose...
    @marianna: buone queste pennette, dovrò provarle! ;)

    RispondiElimina
  4. la besciamella la faccio anch'io ma mai ho provato con il brodo...ottima variante
    grazie

    RispondiElimina
  5. anche a me piace fare la besciamella da sola, anche se ti confesso che molto spesso mi capita di comprarla, per giorni in cui vado troppo di fretta soprattutto perchè se mi avanza non so come e per quanto conservarla. Baci

    RispondiElimina
  6. è ottima farla in casa,,,però a volte per tempo si utilizza quella già pronta ...Baci e buona giornata

    RispondiElimina
  7. Anch'io la preparo in casa oe la utilizzo per le lasagne, la pasta al forno e spesso anche per fare delle verdure ( tipo cavolfiori ) gratinati ;-)

    RispondiElimina
  8. IO adoro la besciamella! La mangerei così a cucchiaiate! E la uso spessissimo per "allungare" ed ingolosire i sughi per la pasta, come il ragù ad esempio! E' una vera delizia!!!

    RispondiElimina
  9. @renata: ottima con il brodo, una volta ho anche sostituito il burro con l'olio d'oliva perchè non l'avevo, ed è venuta benissimo!
    @stefania:ho aggiornato il post, la besciamella puoi conservarla per un paio di giorni in frigo, ho letto che si può anche congelare ma personalmente non ho mai provato!
    @Laura: eppure non ci vuole chissà quanto tempo!
    @Deborah: buoni i cavolfiori gratinati!!! io ci aggiungo anche le patate ;)
    @claudia: anche io la adoro!!! quando ero piccola facevo a gara con i miei fratelli a chi doveva accaparrarsi la pentola e il cucchiaio per leccare quello che c'era rimasto! ;D

    RispondiElimina
  10. sai che non sapevo della variante con il brodo? grazie mille del suggerimento! buon fine settimana, a presto!

    RispondiElimina
  11. Sono assolutamente per l'home made!!! Bravissima e grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
  12. grazie per la spiegazione sulla conservazione, sei preziosa come al solito

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ultimi post: