martedì 26 febbraio 2013

Gelo di arancia, la ricetta della tradizione siciliana

Toc, toc?
Ci siete ancora? :-)
Rientro in punta di piedi  in questo mio spazio trascurato da due mesi a questa parte... sono tanti eh!
Beh per una buona causa! ;-)
Ve la farò breve: nel giro di poco tempo abbiamo stravolto le nostre vite, le abbiamo impacchettate per bene in tanti, troppi scatoloni di cartone e ci siamo trasferiti in un'altra città, in un'altra regione, sono tornata a casa dopo 10 anni di lontananza,  ho recuperato dal chiodo il mio camice tutto bucato da chimico, il piccolo Alessandro ha compiuto nel frattempo 2 anni e ha iniziato ad andare all'asilo nido, Chiaretta-piccolapeste è felice della nuova scuola, della nuova casa con il giardino e con una mansarda tutta per i suoi giochi, dei nuovi amichetti, della nuova vita, anche se le manca molto il papà che in attesa di trasferimento è rimasto a lavorare a Messina e torna a casa nei week-end... quando è possibile...
Ecco il perchè di questa mia lunga assenza!
Se sono contenta? certamente si, anche se vi confesso che è stata ed è molto dura, specialmente perchè i bimbi sentono la mancanza del papà. il piccolo in un mese si è già
beccato 4 virus diversi e la notte sono sola a gestirmeli, ma stringiamo tutti i denti e andiamo avanti!
Non sarà semplice, e credo che il blog rallenterà un pochino almeno fino a quando non riuscirò a ritrovare un equilibrio, vi chiedo perciò di avere ancora un pò di pazienza, nel frattempo cercherò di venirvi a trovare, anche se la sera crollo stecchita nel letto! :-)

La ricetta che vi propongo è il "gelo" di arancia, un dolce al cucchiaio tutto siculo (tanto per cambiare!), molto fresco, adatto a tutti, semplice e buonissimo!


Ingredienti
per 6 persone


  • 1 litro di succo di arance da spremuta (circa 10 grandi)
  • 80g frumina (o maizena)
  • succo di 1 limone
  • 120g di zucchero circa (a seconda della dolcezza delle arance la ricetta originale ne riporta 200g )




ricetta adattata  dal libro "la cucina Siciliana" Guido Tommasi Editore


Procedimento
Spremere le arance (ed il limone) e filtrare il succo.
Unire lo zucchero e la frumina setacciata, stemperandola prima in una parte di liquido
Portare a bollore mescolando continuamente, continuare la cottura per 2' quindi versare in uno stampo inumidito e lasciare raffreddare


Una volta freddo, fare riposare in frigo per almeno 3-4 ore. Il giorno dopo è ancora più buono!










*Le ceramiche utilizzate nelle foto sono Caleca decori "Amalfi" e "Sicily"*

18 commenti:

  1. Mamma mia che cambiamento!!!!!!
    tesoro immagino la fatica..con due bimbi piccoli e il marito rimasto lontano non deve essere facile ma ti mando un grande in bocca al lupo
    Davvero .......
    Tanti in bocca al lupo per la vostra nuova vita
    e un grande abbraccio a tutta la tua famiglia piena d'energia e coraggio
    e a te grande donna..... il più affettuoso!!!!!!!!
    Il tuo gelo deve essere una vera coccola in questo momento
    ne prendo una bella cucchiaiata brindando alla svolta
    Ciao Laura

    RispondiElimina
  2. In bocca al lupo per tutto,a giugno anche io e la mia famiglia ci trasferiremo...ho un po paura...non ti preoccupare tutte noi siamo indaffarate periodicamente piu' di altri mesi...quindi ben tornata,e che magnifico dolce!da provare sicuramente!!!

    RispondiElimina
  3. Bentornata, Laura!
    Sono proprio felice per te, anche se è dura, vedrai che ce la farai... e poi, se non sbaglio, ora sei più vicina ai tuoi, giusto?
    Ma sono sicura che lo stress di adesso sparirà appena tutto si sarà sistemato, quando anche tuo marito starà con la sua famigliola; un po' di pazienza, dai!
    Intanto, prendo nota di questa bontà, finchè ci sono le arance, meglio approfittarne...
    Un abbraccio forte.
    Stefy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come ti avevo avvisato, vista la ricetta e preparata!!!
      ieri ho fatto il tuo gelo, veramente delizioso!
      e naturalmente l'ho subito postato...
      grazie mille per la ricetta, è piaciuta tanto a tutti!
      un abbraccio e buon week end.
      Stefy

      Elimina
  4. Laura, bentornata, ci sei mancata un sacco. ogni tanto mi chiedevo chissà cosa starà combinando... immagino la difficoltà del trasferimento ma sono davvero felice per voi, per tutte queste belle novità. In bocca al lupo ...

    RispondiElimina
  5. Rinnovo gli auguri che chi prima di me ti ha fatto...mi sono unita al tuo blog proprio oggi che sei tornata...piacere di conoscerti, io sono Gabila.

    RispondiElimina
  6. Questo gelo di arancia è fantastico e le foto bellissime.
    Auguri per il trasloco.

    RispondiElimina
  7. Wow che giro di boa!!! Davvero un cambiamento radicale che credo inseguivi da tempo!! Sono felice per te cara e vedrai che con il tempo prenderete tutti i ritmi giusti e spero che vi ricongiungerete presto tutti quanti!! Naturalmente non potevi festeggiare meglio questa bella novità...dolce spettacolare!! Un bacione!

    RispondiElimina
  8. che bella ricetta, semplice e colorata! mette subito di buonumore!!!
    un grosso in bocca al lupo per tutto!
    io intanto passo di qui lo stesso...che sono indietro con tutte le ricette favolose che hai condiviso!!!!! ;-)

    RispondiElimina
  9. Ciao Laura!
    E' da un pò che seguo le tue ricette soprattutto quelle dedicate ai bimbettti perchè io ne ho uno di due anni e mezzo... che fra le altre cose apprezza molto tutte le preparazioni che ho "sbirciato" da te e poi riproposto a casa...
    Questo dolce come tutto quello che fai è molto bello e presumo buono... le foto neanche a dirlo sono sublimi!
    Vorrei anche dirti che proprio sbirciando nel tuo meraviglioso blog ho iniziato ad appassionarmi a questo mondo e infatti alla faccia della mia riservatezza ho deciso di provare anche io con un blog.. quindi anche se non ci conosciamo ti ringrazio perchè inconsapevolmente mi hai dato la spinta per "buttarmi" in un qualcosa di nuovo ma molto gratificante...
    Un abbraccio
    Federica.
    PS: Coraggio perchè la vita è fatta di fasi e questa sicuramente ne è una che preluderà a qualcosa di migliore!

    RispondiElimina
  10. Bentornata, Laura, anzi bentornata a casa :)
    Sarà un pò pesante l'inizio, ma sicuramente i vantaggi di questa scelta a breve supereranno i disagi.
    Intanto grazie per questo gelo che con il suo colore illumina queste giornate di fine inverno.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Fantastico, e senza gelatina! Brava!

    Peccato che qui in NZ le arance abbiano poco sapore... :-( pensi che possa farlo con il succo di arancia comprato?

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  12. Finalmente!!! Buona nuova vita e bentornata! :D

    RispondiElimina
  13. tesoro innanzitutto ben tornata!!! ci sei mancata tantissimo!!! purtroppo per il periodo tra traslochi e trasferte ti comprendo benissimo.. io e gin siamo a Roma .. Andre a La spezia.. non solo... i miei a Napoli i suoi a Novara = casa, famiglia, figlia e lavoro me la gestisco da sola e anche alla mia bimba manca tanto suo padre che viene ogni 2 sett circa impegni permettendo.. haimè... dovremmo sopportare tutto ancora per un pochino:( tristezza... felice che ti sia finalmente sistemata tesoro! ti auguro un in bocca al lupo di cuore per la nuova casa.. intanto mi godo questo gelo di arancia.. favoloso!! foto comprese!! bravissima! ti abbraccio tanto tanto:***

    RispondiElimina
  14. evviva la novità, la nuova vita... sai che questo gelo di aranci, quasi quasi me lo stampo ... qui alla mattina con quello che ci spremiamo, facciamo campare tutta la sicilia !

    RispondiElimina
  15. Ciao che carino il tuo blog ci son belle ricette complimenti ;)
    mi unisco subito ai tuoi lettori fissi!

    Un abbraccio
    Alessandro
    fancyfactorylab.blogspot.it

    p.s. passa pure da me e fammi sapere che ne pensi ;) baci

    RispondiElimina
  16. ma ... del succo di limone non se ne parla nel procedimento, come mai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao anonimo, errore mio! il succo di limone va aggiunto ovviamente al succo di arancia!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ultimi post: