martedì 3 gennaio 2012

Ciambella svedese

Eccomi qui, a scrivere il primo post dell'anno... come al solito sono sempre un pò di ritardo sulla mia tabella di marcia! :) Questa ciambella svedese è un pane dolce ed è perfetta per colazione o merenda, e visto che a casa si respira aria di vacanza fino alla befana, ci coccoliamo ancora un pò prima di iniziare una dieta ferrea (noi grandi)!
La ricetta l'ho presa da un libro del corriere della sera "i dolci delle feste" dedicato al natale. Ne ho fatte due versioni (raddoppiando le dosi
della ricetta), una seguendo alla lettera le istruzioni per "il montaggio" e un'altra facendo a modo mio! Devo dire che la seconda versione è molto più semplice e veloce e soprattutto non c'è da impazzire nel sovrapporre i dischi di pasta!
Quello che conta però è il risultato e noi siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla morbidezza e dal sapore brioscioso tipo "buondì" per intenderci! La glassatura della superficie poi da quel tocco in più che serve! La ricetta prevede un ripieno di confettura di albicocche, nella seconda versione ho utilizzato la confettura extra di pesche poggio del picchio, ma alla fine credo che con una bella marmellata di arance sia ancora più buona!

La ricetta è questa:

Ingredienti per 1 ciambella:
  • 500g farina 00
  • 1 bustina di lievito di birra disidratato
  • 100g di zucchero
  • 0,5 dl latte tiepido
  • 2 uova intere
  • 110g burro
  • 200g confettura extra di albicocche il poggio del piccho
  • 2 cucchiai di yogurt bianco
  • 25g miele
  • 50 g zucchero a velo + 2 cucchiai di acqua

Procedimento:
Nella ciotola dell'impastatrice mescolare 50g di farina, il lievito il latte e lo zucchero e lasciare lievitare per 15 minuti, quindi incorporare le uova, il burro, lo yogurt, il miele (mischiati a parte in una ciotola) e il resto della farina e impastare per una decina di minuti. Raccogliere l'impasto in una palla e lasciarlo lievitare al coperto per un'ora circa.


Prima versione:
Passato il tempo di lievitazione, mettere la pasta su una spianatoia infarinata, sgonfiarla e dividerla in due parti. Ricavare dalla prima parte un disco di circa 20 cm di diametro. Farcire la superficie con la confettura di albicocche e tenere da parte. Ricavare dalla pasta rimasta un altro disco dello stesso diametro del primo e con le forbici ritagliare nei bordi, a circa un dito verso il centro dell'impasto, strisce larghe 3-4 cm.



Disporre delicatamente il secondo disco (quello tagliato) sopra quello con la confettura e adagiare le punte ritagliate sotto la base del dolce. Con un coppapasta rotondo tagliare il centro, in modo da ottenere una ciambella, metterla su una placca rivestita di carta forno e farla lievitare per due ore.
L'operazione di tagliare il centro con un coppapasta non era descritta nel libro, io ho sbagliato tagliandolo prima di sovrapporre i dischi, col senno di poi vi consiglio di tagliarlo alla fine in modo tale da sigillare anche l'impasto.


Seconda versione:
Stendere l'impasto e dargli una forma di rettangolo, tagliare con delle forbici i due lati più lunghi ottenendo delle strisce larghe circa due dita, lasciare almeno 5-6 cm di spazio al centro che si andrà a farcire con la confettura  di pesche. Intrecciare i lembi di pasta opposti congiungendo le due estremità per formare una ciambella. Consiglio di fare questa operazione direttamente sulla teglia rivestita di carta forno. Fare lievitare per circa due ore.


Cuocere a 180°C nel forno preriscaldato per 45-50 minuti.



Sfornare, preparare una glassa mescolando lo zucchero a velo con due cucchiai di acqua e spennellare tutta la superficie del dolce.



28 commenti:

  1. Che spettacolare ricettina!! E bellissime come sempre le tue foto!

    Buon anno, visto che non ero riuscita a passare prima per gli auguri!

    RispondiElimina
  2. che meraviglia! e grazie anche per la spiegazione così dettagliata! buon anno a te :)

    RispondiElimina
  3. Buona e golosa
    da replicare....Brava Laura!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  4. Che spettacolo...in entrambe le versioni!!!

    RispondiElimina
  5. Che bellissimo dolce!!! Auguri di buon anno.

    RispondiElimina
  6. bellissima...ho un problema: un amico siculo è tornato dalla sicilia e mi ha lasciato 1,5 kg di sardine sotto sale, al di fuori del solito modo (desalare col coltello e marinatura in olio e origano) ha qualche consiglio per una povera disperata :-)

    buon anno alla cuoca e alla sua famigliola operosa

    RispondiElimina
  7. ciao piacere di conoscerti è ottima questa torta, e perchè no farla tutti i giorni per colazione?? sempre meglio delle merendine preconfezionate, passa da me se ti fa piacere, io mi unisco ai tui followers. mafalda

    RispondiElimina
  8. Ciao ma è fantastica!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Ciao! Intanto Buon Anno!! E complimenti per questa prima ricetta del 2012! E' meravigliosa.. sembra un po' complicatina però.. magari mi invitate a casa vostra per un assaggino? :P un bacione

    RispondiElimina
  10. complimentissimi per la preparazione!

    RispondiElimina
  11. Ok, questa è mia... la preparo oggi stesso, versione gluten free e con la cioccolata dentro. Nonostante le ovvie difficoltà con i piatti belli da vedere ci provo :)

    RispondiElimina
  12. Ottime entrambe le versioni per questa ciambella davvero deliziosa!! Le tue foto mi fanno morire...sono bellissime e molto creative!! Auguri anche a te cara e un meraviglioso 2012!!

    RispondiElimina
  13. @Artù: grazie!!! tanti cari auguri anche a te! :)
    @Silvia: :D grazie!!
    @Arianna: è perfetto per i bimbi! Non troppo dolce nè troppo grasso con un goloso ripieno! :)
    @Renata: grazie!! baci a te! ;)
    @Betelgeuse: la seconda versione secondo me è più semplice e più bella! :)
    @Alessandra: buon anno a te!
    @D: buone le alici salate! si conservano bene per molto tempo! Io le uso un pò ovunque, buonissime con i broccoli "strascinati" o con la scarola saltata con olive nere, aglio, pinoli uvetta e peperoncino, nella pasta con i cavolfiori! Se vuoi fare una cosa gustosissima da mettere sui crostini puoi tritarle (una volta messe sott'olio) con i pomodori secchi e con i capperi tipo patè oppure le puoi mettere tra i pomodori secchi( a tipo panino )sbollentati con i capperi, peperoncino e origano da mettere sott'olio! Le puoi mettere anche sulla pizza con le olive nere! Da qualche parte ho una ricetta per fare le polpette, appena la trovo te la mando! Insomma hai solo da sbizzarrirti! :) Buon anno anche a te! ;)
    @Mafalda: ciao e benvenuta! Passo subito a trovarti! :)
    @Laura: grazie!!
    @Chiaretta: se ti trovi a passare qui in sicilia sei la benvenuta! :) buon anno anche a te! ;)
    @Carla: grazie! :) è stato un pò complicato ma alla fine ha dato soddisfazioni!
    @Veru: ehehe non ne avevo dubbi! :) però con la marmellata secondo me è più buona... nonostante io sia cioccolatodipendente! :)
    @Patrizia: grazie!!! :) troppo buona! :) Auguroni anche a te!

    RispondiElimina
  14. Caspita che bella!!!! Il ripieno è goloso ma mi piace molto come è attorcigliata! Senti sai che sfogliano una rivista di cucina ho visto questo libro che ha il titolo del tuo blog, guarda che carino :-)
    http://www.editorialescienza.it/libri/libro.do?id=1497
    Un bacione e felice anno nuovo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!si conososco questo libro è uscito in Ottobre! mi ha scritto la casa editrice perchè non si erano accorti del caso di omonimia con il mio blog! :) è molto carino! Un bacione e buon anno anche a te! ;)

      Elimina
  15. Che meraviglia :) La prima versione è bellissima ma la seconda è super, fa un effetto splendido quell'intreccio acciambellato. Un bacione e felice aanno nuovo

    RispondiElimina
  16. Stupenda questa ciambella, me la sono subito salvata perchè adoro le cose morbidose da colazione!Bravissima anche per l'intreccio!

    RispondiElimina
  17. Bella ricetta
    felice anno nuovo ciao

    RispondiElimina
  18. Ciao Laura!
    E' stupenda questa ciambella ed è bellissimo il gioco degli intrecci. Buon 2012!
    Alessia & Tiziana

    RispondiElimina
  19. grazie mille, mi segno tutto :-)

    RispondiElimina
  20. complimenti un blog strepitoso mi sono aggiunta se ti va passa mi farebbe piacere

    RispondiElimina
  21. Interessante..la seconda versione è speciale mi prende un sacco! un bacio e buon anno!!!

    RispondiElimina
  22. ma è una meraviglia!!!complimenti e Auguri di Buon Anno

    RispondiElimina
  23. Fatta, esperimento non riuscito... non è cresciuta, si è spaccata tutta già dopo la lievitazione... ho usato solo farina di riso e il risultato non è stato quello sperato, neanche lontanamente. Ci riprovo con il mix di farine senza glutine, vediamo che succede...

    RispondiElimina
  24. E' bellissima da vedere e sicuramene deve essere buona per la colazione. la proverò perchè mi sa di una cosa leggera e comunque nutriente. Brava, è stata un ottima idea.
    a presto

    RispondiElimina
  25. Bellissima e buonissima!!!!!!!! Un abbraccio
    Buona Notte

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ultimi post: