domenica 30 ottobre 2011

Chi ha rubato la marmellata? la ricetta degli stuzzichini fantasia di Flavia per il contest

Ecco una nuova ricetta per il contest inviata per email da Flavia Ronchietto. Ecco cosa ci scrive: 
Ciao,
vi ho scoperti per caso, cercando ricette per le mie bimbe, e così ho anche scoperto il mondo dei contest...ma quanti ce ne sono???
Mi sono decisa un po' in ritardo a partecipare, anche perchè quello che propongo non sarebbe con una vera marmellata...mi spiego meglio.
Mia mamma è nata in Argentina e lì è molto usato il "dulce de membrillo" (= dolce di mela cotogna), che è fatto come una marmellata, ma viene duro come un budino...il fatto è che se si
cuoce la mela cotogna con buccia e torsolo si ottiene una marmellata molto spessa, così spessa che si può tagliare a fette.
Ho avuto problemi a farlo e quindi non è così spesso come dovrebbe...insomma, mi è venuta una marmellata!;-)
Visto che è perfetto con i formaggi, propongo degli stuzzichini molto semplici a base di dulce e formaggio. Si possono mangiare sia come antipasto che come dolce.
La difficoltà della ricetta sta nel preparare il dulce a dovere: io stessa, anche per questa occasione non sono riuscita a farlo rassodare come volevo.
Ecco gli stuzzichini:

STUZZICHINI FANTASIA

Dulce de membrillo:

NB: Usare mele cotogne naturali!

Prendere le mele cotogne, lavarle molto bene per togliere la peluria, tagliarle a pezzettini lasciando la buccia, togliere il marcio ma non i semi e il cuore. Farli bollire con acqua, appena coperti. Quando sono teneri (provare con la forchetta) lasciar freddare e poi passare con il passatutto (quello dei pomodori); si otterrà una purea marrone, aggiungere l' acqua di cottura che sarà marrone, mescolare tutto e pesare. Prendere due terzi del peso zucchero (anche un po’ meno), mescolare e far bollire lentamente. Tende poi a bruciare al fondo perche rimane denso, per questo girare continuamente con un cucchiaio di legno. Cuocere e fare la prova lasciando freddare, deve venire così denso che il cucchiaio resta piantato nella massa. Deve arrivare a tagliarsi con il coltello. Rovesciare in un contenitore, lasciar freddare e sformare. Tagliare a fette o come si preferisce.

Preparare il dulce de membrillo e lasciarlo freddare. Tagliarne delle forme con il tagliapasta per biscotti, usando le forme che si preferiscono, io ho usato i cuori.

Scegliere un formaggio a piacere: vanno bene tutti, ma l’abbinamento è ottimo con quelli saporiti.

Io ho usato della toma piemontese, molto locale.

Tagliare delle forme con lo stesso tagliapasta usato prima.

Sovrapporre le due “fette” e servire.




























Grazie Flavia! e in bocca al lupo! :)

3 commenti:

  1. in bocca a lupo anche da parte mia!!! degli stuzzichini davvero originali;-)

    RispondiElimina
  2. Che ricetta curiosa...
    complimenti a Flavia
    e complimenti a te Cara Laura per aver organizzato questo contest sulla marmellata che mi sta aprendo a nuovi confini...ho giusto le mele cotogne...
    Buona Domenica di feste

    RispondiElimina
  3. che bella ricettina che hai ricevuto, a proposito di mele cotogne, qui da noi quest'anno ce ne sono davvero pochissime, ....peccato!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ultimi post: