mercoledì 31 agosto 2011

I pavesini, la ricetta per prepararli a casa

Qualche giorno fa mi sono imbattuta qui nella ricetta dei pavesini, ho dovuto assolutamente rifarli! Il mio intento era quello di utilizzarli per fare un tiramisù alla frutta per l'indomani... purtroppo però non ci sono riuscita... si sono letteralmente volatilizzati appena tolti dalla teglia, colpevoli i complici padre e figlia! La prossima volta mi toccherà rifarli di nascosto!
Ho apportato alcune modifiche rispetto alla ricetta originale, usando amido di grano e farina di riso, ma lasciando
inalterate le quantità di uova e di zucchero.
Mi è stato impossibile quantificare la resa, so soltanto che ho infornato 3 volte la teglia grande, Sara dice che con queste quantità si ottengono un centinaio di pavesini!
La ricetta è questa:



Ingredienti :
  • 150 g  amido di grano
  • 50 g farina di riso
  • 3 uova grandi intere
  • 130 g zucchero semolato
  • 20 g acqua bollente
  • 1 pizzico di sale fino
  • la polpa di mezzo baccello di vaniglia
  • 20 g zucchero semolato per spolverare

Procedimento:
Accendere il forno a 180°C. Montare le uova con lo zucchero, la polpa di mezzo baccello di vaniglia e un pizzico di sale a velocità media (in questo modo si incorpora meglio l'aria) nel bicchiere del robot da cucina con la frusta per montare la panna  per almeno 5 minuti, aggiungere a filo l'acqua bollente e continuare a montare.  Sostituire la frusta con quella adatta per gli impasti, setacciare insieme l'amido di grano e la farina di riso e aggiungerle al composto di uova e zucchero a velocità minima  per non far sgonfiare l'impasto.



Si ottiene una spuma densa. Metterla in una sac à poche con la bocchetta tonda e piccola e fare tante strisce di circa 8 cm di lunghezza su una teglia forderata di carta forno. Le strisce non vanno fatte troppo grosse perchè il composto si allarga molto. Spolverare con lo zucchero semolato e infornare a 180°C per 5 minuti, quindi abbassare la temperatura a 150°C per altri 2 massimo 3 minuti, o fin quando non saranno dorati.
Ripetere l'operazione fino a quando non finisce tutto l'impasto.





17 commenti:

  1. che belli questi pavesini! sono tra i miei biscotti preferiti, mi immagino che delizia la versione home made!
    belli belli belli
    ciao
    Valeria

    RispondiElimina
  2. Ma daiiiiii, ma sono stupita, sai che sono bellissimi??, ti faccio come sempre un mondo di complimenti!

    RispondiElimina
  3. che brava!!!sei fantastica!!complimenti carissima!!un bacione

    RispondiElimina
  4. Hai rifatto i pavesini??! Complimenti! Sei stata bravissima, ci credo che sono spariti subito! ;-)

    RispondiElimina
  5. Ma che bella idea fare in casa un biscotto che non stanca mai!
    Mi sono aggiunta tra i tuoi sostenitori passa a trovarmi ciao!

    RispondiElimina
  6. Bellissimi questi pavesini....e chissà come ne uscirebbe il tiramisù??? Un bacio

    RispondiElimina
  7. Uh che brava.. i pavesini! mi sono unita ai tuoi lettori.. se ti va, vieni anche tu a sbirciare da me ;-)!ciao ciao

    RispondiElimina
  8. Che brava!!! Buonissimi i pavesini...non ho mai provato!!

    RispondiElimina
  9. @Valeria: sono veramente buoni!!
    @Artù: vero!! pure io sono stupita :) oltre tutto è feramente semplice prepararli!!
    @Tina: wow! ora arrossisco! ;)
    @Chiaretta: bentornata dagli States! :D poveri pavesini non hanno fatto in tempo a raffreddarsi!!
    @cooksappe: anche io volevo metterli nel tiramisù...
    @La cuoca many: benvenuta!! passo subito a trovarti!
    @Gianni: più che belli (non sono stata molto brava con la sac à poche ^__^' ) sono veramente ottimi, il tiramisù deve essere divino! ;) La prossima volta moltiplico le dosi per 3 così me ne resteranno almeno un pò per il tiramisù... almeno spero!
    @Luisa: Ciao! :) vengo subito a sbirciare da te!
    @Deborah: grazie! provali poi mi dirai!

    RispondiElimina
  10. Ciao Laura, per quanto riguarda lo strutto secondo me lo puoi sostituire benissimo con olio Evo, penso che 2 o 3 cucchiai bastino! Un bacio

    RispondiElimina
  11. Questi devo farli assolutissimamente! Farò uno sfacelo con la sac à poche ma pazienza! E' da parecchio che mi frulla in testa l'idea dei savoiardi ma i pavesini mi sembrano più facili per cominciare. Un baciotto

    RispondiElimina
  12. @Gianni: grazie :) ti ho risposto sul tuo blog!
    @Federica: Penso che la preparazione dei savoiardi sia molto simile! Con la sac à poche ci ho messo poco a capire come dovevo fare! L'importante è usare la bocchetta piccola perchè l'impasto si allarga tantissimo! Un bacio :)

    RispondiElimina
  13. nonna papera: formidabile, semplicissima e velocissima! Parola mia :)

    RispondiElimina
  14. urca ma niente da vedere con quelli compra !

    RispondiElimina
  15. @D: ma allora questi vanno bene per il tiramisù? ;P

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ultimi post: