sabato 16 marzo 2013

Torta di carote e mele annurche senza uova e senza burro

Ci sono giorni che volano via veloci felici e sereni  nonostante tutto e poi invece ti trovi catapultata in situazioni irreali che mai avresti immaginato solo un paio di ore prima.
E ti ritrovi sola, nel buio, con mille paure addosso, come travolta da un fiume in piena, con un macigno sul cuore che pesa il doppio perchè tuo marito è lontano e ti senti doppiamente responsabile. E nelle tue orecchie rimbombano solo le parole dei medici del pronto soccorso che stanno intorno a tuo figlio, disidratazione, scompenso, collasso. E il tuo cuore si ferma e si rompe in frantumi e batte così forte che quasi esce dal petto.
Poi tutto passa (e so di essere una mamma fortunata), le giornate riprendono il loro ritmo tranquillo, a fatica risali la china e cerchi di buttarti tutto alle spalle. Come se fosse stato solo un incubo.
E ci sono le piccole cose, come la tua bimba che ti scrive sul vetro appannato della cucina "ti voglio tanto bene mamma", o il tuo piccolo che afferra e finalmente mangia con gusto una semplice fetta di torta di carote.
Devo ringraziare Ely per l'idea della torta di carote con l'olio di riso. L'ho vista, ho letto tutto e l'ho rifatta subito. Mi ha
convinta soprattutto quando ho letto le parole della nutrizionista " l'olio di riso ha un'azione protettiva della mucosa gastrica", proprio quello che ci voleva!
Una torta nutriente e leggera allo stesso tempo. L'ho modificata ulteriormente sostituendo le uova (che dopo una gastroenterite è meglio evitare) con le mele  ed il latte con yogurt più digeribile. Il sapore è buonissimo, ai bimbi piace tantissimo e ad onor del vero questa settimana l'ho preparata già tre volte! 


Ingredienti

  • 200g di carote già pelate
  • 300g mele annurche al netto degli scarti                   
  • 180g zucchero di canna integrale
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 150g amido di grano
  • 150g farina 00
  • 1 vasetto di yogurt alla banana (125g)
  • 150g olio di riso
  • la buccia grattugiata di un limone BIO






Procedimento

Lavare bene le mele annurche, sbucciarle, tagliarle in quarti ed eliminare il torsolo. Mettere gli spicchi di mela in un contenitore di vetro e cuocerle nel microonde per 8 minuti a massima potenza (il mio è 800 W)
Le mele devono cuocersi e asciugarsi. Lasciare raffreddare. Se non si ha il microonde si possono cuocere in una padella antiaderente senza aggiungere acqua.
Accendere il forno ed impostare la temperatura a 180°C, imburrare ed infarinare uno stampo da ciambella.
Pelare le carote, lavarle e grattugiarle in un robot da cucina.


Sostituire nel robot la lama e aggiungere le mele, lo zucchero, le due farine setacciate con il lievito, lo yogurt, l'olio di riso e la buccia grattugiata di un limone non trattato. Lavorare tutto insieme fino a quando non si sarà ottenuta una crema densa.
Versare l'impasto nella teglia ed infornare. Cuocere a 180°C per circa 45 minuti, eventualmente fare la prova dello stecchino.


Spolverare con zucchero a velo, per ottenere il disegno con le farfalle ho utilizzato il template Tescoma.





*Le ceramiche utilizzate nelle foto sono Caleca decoro farfalle e tulipano*


32 commenti:

  1. Praticamente un concentrato di salute questa torta, grazie mille!!!

    RispondiElimina
  2. Deve essere buonissima...l'interno un po' umido, e sicuramente profumata!! Ciao!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) grazie Tiziana! Si è un po umida e il giorno dopo è ancora più buona!

      Elimina
  3. salve con che cosa posso sostituire l'amido di grano?l'olio di riso con quello di mais?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Anonimo, puoi sostituire l'amido di grano con frumina o fecola di patate o al massimo con farina 00, l'olio di riso puoi sostituirlo con olio extravergine di oliva ma il sapore cambierà un pò :-)

      Elimina
    2. grazie mille!proverò poi ti faccio sapere!-Ele-

      Elimina
  4. mmmm come mi ispira!!!!! mi ha subito ispirato tanto amore di mamma questa torta....poi ho letto il post....un abbraccio forte a te e un bacino al tuo piccolo! :-)

    RispondiElimina
  5. che bel colore questa torta *_* davvero, mi fa venire voglia di sole e di caldo! i dolci senza burro hanno la mia totale venerazione, anche se non ho mai mangiato una torta di carote sono sicura che è ottima e devo assolutamente rimediare visto quanto bene se ne parla :)
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara! :-)
      devi assolutamente rimediare allora! te ne innamorerai al primo morso! ;-)

      Elimina
  6. Quando il buono va a braccetto con il sano è davvero un piacevole incanto, e non solo per i bimbi :)

    Un abbraccione affettuso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara! per i bimbi si cerca sempre di preparare cose buone e sane! ;-)

      Elimina
  7. davvero invitante, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. L'interno sembra proprio quello delle camilline, uno dei miei dolcetti dell'infanzia.. io ci avrei aggiunto un pò di farina di mandorle..

    Not Only Sugar

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! no questa torta è completamente diversa dalle camille, le mele cambiano molto il gusto, la farina di mandorle non ho potuto aggiungerla perchè la torta era destinata principalmente al piccolino di casa in ogni caso se ti interessa qui puoi trovare la ricetta dei muffin alle carote che si avvicinano alle camille (con la farina di mandorle!) :-)
      http://www.bollibollipentolino.com/2011/09/muffins-alla-carota-silmil-camille.html

      p.s. scusami se mi permetto di darti un consiglio... evita di inserire il link al tuo blog nel commento perchè altrimenti blogger lo considera come spam! :-) a presto!
      Laura

      Elimina
  9. Senza uova e burro! Da provare, deve essere squisita e leggerissima :-)

    RispondiElimina
  10. ho passato 5 gg in ospedale con la piccola che aveva 1 mese e mezzo e pesava 3,5 kg ... anche lei aveva beccato un virus ... quello che ho imparato è che questi bambini hanno una vitalità da rivendere...

    ora mi stampo la tua ricetta, non ho olio di riso ma un olio di nocciole bio, poi cambierò l'aroma dello yogurt (l'aroma banana non fa per me !)

    un saluto

    RispondiElimina
  11. Moooolto interessante. un modo salutare di godersi un dolce. La devo provare! Grazie per la ricetta e tanti auguri a te e famiglia.

    RispondiElimina
  12. hai per caso una ricetta da consigliarmi per utilizzare del succo di carote che non mi piace da bere ma non voglio buttare? grazie per l'attenzione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Elisabetta! scusami tanto se ti rispondo solo ora mi era sfuggito il tuo commento! per il succo di carote potresti tranquillamente sostituirlo al succo di arancia per esempio per fare questa ciambella! http://www.bollibollipentolino.com/2012/03/ciambella-di-ricotta-e-yogurt.html
      scusa ancora!
      Laura

      Elimina
  13. Che pena quando i bimbi stanno male. meno male che tutto è finito bene. Poi ci sei tu che prendi e trsformi un dolce in qualcosa di salutare e adatto ai bambini in via di guarigione:)
    Sempre meraviglie da queste parti.

    RispondiElimina
  14. Grazie cara per averla rifatta e soprattutto ora proverò la tua versione ancora più digeribile e leggera! Un bacione

    RispondiElimina
  15. questa ricetta mi sembra deliziosa

    RispondiElimina
  16. ma la puo anche mangiare la mia bimba di 8 mesi???

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ultimi post: